Palazzo Chigi in Ariccia Comune di Ariccia
Ricerca Opere e Libri x Italiano    o English
La Famiglia Chigi
(click the photo to enlarge)
Click the photo to enlarge
Jacob Ferdinand Voet,
Ritratto di Maria Virginia Borghese
Ariccia, Palazzo Chigi
Click the photo to enlarge
Il Baciccio,
Ritratto del cardinal Sigismondo Chigi
Ariccia, Palazzo Chigi
Click the photo to enlarge
Jacob Ferdinand Voet,
Ritratto del Cardinal Flavio Chigi
Ariccia, Palazzo Chigi
La famiglia è di antica origine senese. Figura di spicco fu il banchiere Agostino Chigi detto "il Magnifico" (1465-1520), uno dei più grandi mecenati del Rinascimento.
Dopo un periodo di assenza dalla scena politica e culturale, la famiglia raggiunse nuova gloria con l'elezione a pontefice del cardinale Fabio Chigi col nome di Alessandro VII (1655-1667). Ebbe due nipoti cardinali: Flavio I (1631-1693), principale artefice delle collezioni artistiche di famiglia, e Sigismondo (1649-1678); l'altro nipote Agostino (1634-1705) sposò Maria Virginia Borghese, nipote di Papa Paolo. A partire dalla seconda metà del '600 si formò il grande patrimonio immobiliare dei Chigi fino a divenire nella metà dell' '800 tra i cinque maggiori proprietari terrieri dello Stato Pontificio.
Nel '700 i Chigi ebbero un altro cardinale nella figura di Flavio II (1711-1771), filogesuita e papabile al conclave di Clemente XIV. Grande personalità fu nel XVIII secolo quella di Sigismondo Chigi (1735-1793), intellettuale di cultura illuminista e filofrancese.
Nell'ottocento un importante matrimonio ha messo in contatto i Chigi con la grande aristocrazia europea, quando Mario Chigi (1832-1914) sposò la principessa ucraina Antonietta Sayn Wittgenstein (1839-1918), nipote del celebre generale tedesco Pietro Wittgenstein, che fermò Napoleone a S. Pietroburgo, e figlia della bellissima Leonilla Bariatinsky (1816-1918), appartenente ad una delle più importanti famiglie russe (la nonna era cugina carnale dello zar Paolo III).
Sempre nel XIX secolo i Chigi ebbero l'ultimo cardinale: Flavio III (1810-1885), già Nunzio Apostolico a Parigi.
Una delle ultime figure di rilievo è stata quella di Ludovico Chigi (1866-1951), Gran Maestro del Sovrano Militare Ordine di Malta.
Dal 1712 sino al recente pontificato di Paolo VI, il primogenito di casa Chigi ha esercitato l'importante carica di Custode del Conclave e Maresciallo di Santa Romana Chiesa, con il delicato compito della sorveglianza del collegio cardinalizio riunito in conclave. Ultimo Maresciallo è stato don Sigismondo Chigi (1894 - 1982) che ha sposato l'americana Marian Berry (1901 1989).
Agostino Chigi (1929 2002) che ha profuso il suo impegno in attività filantropiche in India e in Italia; appassionato di fotografia, ha ceduto al Comune di Ariccia il Palazzo Chigi, con annesso parco e vari beni immobili di famiglia, il 29 dicembre 1988. Attualmente la famiglia Chigi è rappresentata dal principe Mario Chigi (1929), figlio di Francesco, che risiede nella villa avita di Castel Fusano e dal figlio, il duca Flavio Chigi (1975).