Palazzo Chigi in Ariccia Comune di Ariccia
Ricerca Opere e Libri x Italiano    o English
PIAZZA DI CORTE. IL RECUPERO DELL'IMMAGINE BERNINIANA
Ariccia, Palazzo Chigi - Piazza di Corte, 14
21 Giugno – 3 Settembre 2000
 
 
(click the photo to enlarge)
Click the photo to enlarge
G. Quarenghi
Veduta della piazza di corte
San Pietroburgo,
Museo dell’Ermitage
La mostra ripercorre la storia della Piazza di Corte di Ariccia - una delle più significative realizzazioni dell'urbanistica barocca - presentando il restauro delle due fontane berniniane eseguito dalla Soprintendenza e propone un nuovo progetto di recupero totale della Piazza.
 
L'esposizione si divide in tre sezioni: la sezione storica, la sezione che presenta il restauro delle due fontane berniniane e una terza sezione che presenta un progetto per la valorizzazione del centro storico ariccino.
 
La sezione storica illustra attraverso disegni, dipinti, medaglie ed incisioni, le vicende costruttive, i restauri e le trasformazioni nel tempo della Piazza di Corte. La piazza fu realizzata dal Bernini per papa Alessandro VII tra il 1661 ed il 1672. Il Bernini di fatto ideò lo spazio architettonico dal nulla, dato che originariamente non era una piazza ma uno slargo informe in pendio verso l'estremo occidentale. Si tratta di una costruzione artificiale, ottenuta realizzando dei tinelli sotto la piazza per poterla mettere in piano e demolendo una serie di costruzioni che la ingombravano. Fu realizzato il complesso dell'Assunta con la chiesa al centro, le due casine laterali del Governatore e del Ministro di casa Chigi, l'esedra che avvolge come una quinta teatrale la piazza, richiamando il colonnato di San Pietro. Fu completato il ??? e vennero realizzate le due fontane a "tazza".
 
(click the photo to enlarge)
Click the photo to enlarge
G. Stern
Progetto di restauro del
complesso dell’Assunta

Ariccia, Palazzo Chigi
Nella seconda sezione viene presentato il restauro delle fontane ideate dal Bernini diretto dall'architetto Marina Natoli della Soprintendenza, mentre nella terza ed ultima sezione viene presentato un progetto che prevede il totale recupero ambientale ed architettonico del Centro Storico, liberato dal traffico pedonalizzando il Ponte Monumentale e realizzando una circonvallazione attorno al Parco Chigi, per evitare l'attraversamento della Piazza di Corte.